L’MMA è considerato uno sport da combattimento specifico nato dall’incrocio di tutti gli sport da combattimento ed arti marziali. All’inizio vi erano artisti marziali che venivano da tradizioni specifiche che si fronteggiavano tra loro. Tipo il Karateca contro il Wrestler o il lottatore di Sumo contro il Kickboxer. Adesso chi pratica MMA in realtà segue un suo metodo di allenamento che prende il meglio dalle diverse specialità semplificandole in modo che siano funzionali ad un combattimento più verosimile possibile ovvero con pochissime regole. Nel nostro caso l’MMA è esattamente quest'ultima cosa ma senza l’intento competitivo: pratichiamo MMA per migliorare noi stessi ed essere mentalmente e fisicamente pronti ad una lotta feroce che magari non avverrà mai.

 

Discipline molto simili che integrano la Box con l’utilizzo di calci e nel caso della Muay Thai anche ginocchiate e gomitate. Sono i nostri riferimenti principali per le tecniche di striking all’interno della MMA.

Chiamato spesso direttamente Functional Training è un tipo di allenamento funzionale ovvero creato non per gonfiare i muscoli ma per essere in grado di usare il corpo al massimo delle sue possibilità con particolare attenzione alle qualità della potenza, velocità e resistenza. Il training funzionale si basa sull’idea di connessione diretta tra corpo e mente ovvero è la mente che va allenata a reagire prontamente e non il muscolo o la catena muscolare. Questa metodologia è nata all’interno del training dei corpi speciali dell’esercito americano.

 

Il crossfit e il crossfit workout non è nient’altro che un sotto insieme del Training Funzionale ovvero una metodologia di Training Funzionale. Questa metodologia di allenamento è al momento tra le più in voga tra i functional fitness utilizzati nelle palestre.

 




Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Informativa estesaAccetto