Perché praticare tecniche di meditazione?

tecniche-meditazione.jpg

Le motivazioni sono infinite e si riempirebbero pagine che nessuno ha ormai tempo di leggere. Da un punto di vista della “vita di tutti i giorni” credo la motivazione più urgente sia l’arginare la continua distrazione a cui si è sottoposti e che invalida buona parte delle potenzialità individuali.

Dal mio personale punto di vista il mondo moderno è popolato da persone che sono in gran maggioranza fortemente invalide senza rendersene conto, incapaci di portare a termine qualunque cosa proprio perché la loro mente è costantemente distratta. Gli sport da combattimento obbligano la persona all’attenzione totale e di per sé sono già ottimi esercizi meditativi. Sono convinto però che una pratica meditativa giornaliera sarebbe un ottimo training per migliorare non solo la capacità di concentrazione ma anche l’autodisciplina, la costanza e quella consapevolezza di sé stessi che da sola è in grado di rivoluzionare in meglio l’esistenza di chiunque.

L’unico ostacolo a tutto ciò è che non la si può acquistare, non basta qualche click per averla e non serve a nulla parlarne.  

Marco Mandrino